Lotta allo spreco alimentare, i consigli di Adiconsum

Lotta allo spreco alimentare, i consigli di Adiconsum

Oggi ricorre la Giornata nazionale per la prevenzione dello spreco alimentare. Più del 50% del cibo prodotto viene sprecato tra le mura domestiche; inoltre, ognuno di noi spreca circa 100 grammi di cibo al giorno, per una spesa totale di circa 450 euro a famiglia.

Ma spreco alimentare significa anche impatto negativo sull’ambiente, perché la produzione, il trasporto e la conservazione/stoccaggio del cibo comporta emissioni di gas serra, consumo di acqua, suolo, energia, produzione di rifiuti.

Lo ricorda Adiconsum, associazione impegnata in diverse Campagne di sensibilizzazione sul consumo circolare rivolte ai consumatori, tra cui la lotta allo spreco, uno dei nemici numero uno delle “3 R”: Riduco-Riuso-Riciclo.

Spreco alimentare, “2gether2green: Voglio una casa circolare”

Il progetto “2gether2green: Voglio una casa circolare”, condotto in collaborazione con APPLiA Italia, l’Associazione dei produttori di elettrodomestici, intende svelare ai consumatori i vantaggi dell’economia circolare, che, a differenza dell’economia lineare votata allo sfruttamento incondizionato delle risorse naturali, pone al centro la persona, l’ambiente, il pianeta.

A breve, all’interno del progetto, verrà lanciata anche un’indagine sulle abitudini alimentari degli italiani, per verificarne la sostenibilità.

 

2gether2green

 

Il progetto “Shealthy”

Adiconsum, inoltre, partecipa come partner al progetto di respiro europeo “Shealthy”, per la ricerca di nuovi metodi di conservazione di frutta e verdura che ne migliorino la qualità nutrizionale e la durabilità, permettendo di consumare cibi più sicuri e sostenibili e combattendo lo spreco.

Le 4 regole per combattere lo spreco alimentare

Tanti sono gli accorgimenti, anche piccoli, che ci permettono di ridurre lo spreco alimentare. Questi i consigli di Adiconsum:

Programmare la spesa, gestire bene la dispensa
Conservare gli alimenti in modo ottimale
Usare gli avanzi di cucina per ricette creative
– Scegliere alimenti prodotti e confezionati in maniera sostenibile

Scrive per noi

Francesca Marras
Francesca Marras
Mi sono laureata in Scienze Internazionali con una tesi sulle politiche del lavoro e la questione sindacale in Cina, a conclusione di un percorso di studi che ho scelto spinta dal mio forte interesse per i diritti umani e per le tematiche sociali. Mi sono avvicinata al mondo consumerista e della tutela del cittadino nel 2015 grazie al Servizio Civile. Ho avuto così modo di occuparmi di argomenti diversi, dall'ambiente alla cybersecurity e tutto ciò che riguarda i diritti del consumatore. Coltivo da anni la passione per i media e il giornalismo e mi piace tenermi sempre aggiornata sui nuovi mezzi di comunicazione. Una parte della mia vita, professionale e non, è dedicata al teatro e al cinema.

Parliamone ;-)