All’interno della dinamica di offerta del canale farmacia, gli integratori alimentari possono rispondere ai nuovi bisogni di salute in un’ottica di prevenzione primaria soddisfacendo le esigenze di un consumatore attento all’adozione di stili di vita più idonei a preservare la propria salute in modo proattivo.

A febbraio 2018 il mercato totale degli integratori sviluppa un valore di poco più di 3 miliardi di euro che si traduce in circa 220 milioni di confezioni vendute crescendo del 6,3% rispetto all’anno precedente. Tale trend positivo è sempre guidato dai risultati della farmacia che assorbe circa l’81% dei consumi e rappresenta una quota del 91,5% del valore delle vendite.

L’industria degli integratori alimentari è accanto alla farmacia in una efficace sinergia che conferma l’impegno nel promuovere e supportare il canale e per scandagliare le numerose opportunità dirette a promuovere la salute attraverso l’integrazione alimentare. Lo dimostra la partecipazione di Federsalus anche nell’edizione 2018 di Cosmofarma Exhibition, la due giorni del settore farmaceutico che si è chiusa ieri a Bologna.

La partecipazione a Cosmofarma arriva poco dopo la conclusione del percorso dell’Associazione a supporto del farmacista, culminato con l’elaborazione del Position Paper, patrocinato da SINut – Società Italiana di Nutraceutica. Uno strumento agevole e completo in grado di affiancare i farmacisti nella loro attività quotidiana e rispondere alle loro esigenze informative sull’utilizzo degli integratori alimentari. Il Position Paper contiene informazioni che vanno dalla definizione di integratore alimentare e del contesto regolatorio alle evidenze scientifiche circa i benefici, supportando il farmacista ad individuare e valutare le criticità che potrebbero riscontrare nel presentare i prodotti ai consumatori che a loro si rivolgono.

L’attività di FederSalus ha sempre come punto di partenza il mantenimento degli elevati standard qualitativi dell’integratore alimentare”, commenta il presidente Andrea Costa. “L’Associazione ha avviato nell’ultimo periodo un percorso di informazione rivolto ai professionisti della salute a tutela del consumatore affinché l’integratore alimentare sia sempre distribuito, consigliato ed utilizzato nel pieno rispetto delle effettive necessità e specifiche peculiarità di ciascun individuo. Da qui la raccomandazione di chiedere sempre consiglio a medico o farmacista e di rivolgersi solo ai canali autorizzati che ne garantiscano qualità e affidabilità”.

Scrive per noi

Elena Leoparco
Elena Leoparco
Non sono una nativa digitale ma ho imparato in fretta. Social e tendenze online non smettono mai di stuzzicare la mia curiosità, con un occhio sempre vigile su rischi e pericoli che possono nascondersi nella rete. Una laurea in comunicazione e una in cooperazione internazionale sono la base della mia formazione. Help Consumatori è "casa mia" fin dal praticantato da giornalista, iniziato nel lontano 2012.

Parliamone ;-)