Sex toys poco garantiti. Otto siti di e-commerce su dieci comunicano i contenuti della garanzia legale in modo insufficiente. Solo cinque siti su 39 analizzati ottengono un punteggio distinto, altri due raggiungono la sufficienza. Eppure si tratta di un settore nel quale conoscere la garanzia, e poter disporre di prodotti sicuri, è fondamentale. A dirlo è Konsumer Italia, che prosegua la sua indagine sulla comunicazione della garanzia legale e analizza i siti di e-commerce che vendono sex toys. L’indagine è stata fatta attraverso un algoritmo fornito gratuitamente da Garanteasy sui principali siti di vendita online degli oggetti usati per stimolazioni o giochi erotici.

Anche i sex toys, infatti, devono essere garantiti dal venditore per 24 mesi. Sostiene il presidente Konsumer Italia Fabrizio Premuti: “Inutile avere imbarazzi; un diritto è un diritto, anche se si applica a prodotti molto personali come dei sex toys, spesso veri e propri apparecchi elettronici che possono presentare dei difetti di fabbrica esattamente come può succedere ad un phon o ad uno spazzolino elettrico. Quindi perché non richiederne la riparazione o sostituzione? E, soprattutto, perché non pretendere che il venditore dia informazioni complete e trasparenti riguardo la garanzia legale? Non c’è alcun motivo per non farlo ed è del tutto illegittimo il comportamento dei gestori di gran parte dei siti e-commerce di questo tipo di prodotti, che omettono di dare informazioni complete e trasparenti sulla garanzia legale”.

Su 39 siti di e-commerce analizzati, l’82,1% ottiene una insufficienza. Solo 5 – Mister sex, Hotxshop, Shopsexyonline, Ludox e Comodo – ottengono come punteggio “distinto”, altri due operatori (Joy e Sexy Mansion) hanno ottenuto la sufficienza. Nessuno è arrivato al punteggio di buono o ottimo. Tutti gli altri siti e-commerce analizzati, dice Konsumer, comunicano poco o nulla sulla garanzia legale. Cercare la garanzia legale dei sex toys può sembrare inusuale, dice Konsumer, ma in realtà per questi prodotti la sicurezza e la conformità per l’uso sono fondamentali. “Comunicare con trasparenza, senza alcuna omissione, la garanzia legale di 24 mesi, equivale anche a dare un’immagine del venditore consapevole che l’oggetto venduto sia esente da difetti e perfettamente adatto all’uso per cui è destinato”, conclude Premuti.

 

Notizia pubblicata il 20/07/2018 ore 16.17

Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Responsabile di redazione. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, temi sociali e ambientali, minori, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti e i diritti umani, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Ho un libro nel cassetto che prima o poi finirò di scrivere. Hobby: narrativa contemporanea, fotografia, passeggiate al mare. Cucino poco ma buono.

Parliamone ;-)