Manca una visione di sistema nell’introduzione del Pos obbligatorio ma senza sanzioni. Da oggi – è la notizia del giorno, con annesse discussioni  – scatta l’obbligo di legge per imprese, lavoratori autonomi, artigiani e  professionisti di dotarsi del Pos per consentire ai consumatori il pagamento con moneta elettronica se l’entità del pagamento supera i 30 euro. Cittadinanzattiva, si legge in una nota, “esprime qualche perplessità,  innanzitutto sull’efficacia di un provvedimento di obbligatorietà che non ha uno  strumento per poterlo fare rispettare  visto che non sono previste sanzioni”.
Afferma Tina Napoli, responsabile politiche dei consumatori di Cittadinanzattiva: “I commercianti e i professionisti  che da domani non si doteranno di Pos, non rischieranno nulla, e potranno continuare a comportarsi allo stesso modo. Sarà necessario vigilare per evitare che eventuali costi vengano scaricati sul consumatore finale. Incentivare l’uso di nuovi strumenti di pagamento alternativi al contante è da anni per le associazioni dei consumatori, con Cittadinanzattiva in prima linea, una battaglia strategica. E’ necessario, però, operare su un cambiamento culturale sia attraverso attività di promozione e sensibilizzazione sia parallelamente per una riforma della regolamentazione delle commissioni interbancarie  per evitare una ripartizione dei costi diseguale”, ha continuato Napoli.
La sfida principale è realizzare una “innovazione di sistema” che coinvolga tutti gli attori economico-sociale ed eviti che chi è più forte imponga soluzioni poco vantaggiose, prosegue l’associazione, sottolineando che un ruolo importante sarà svolto dalla Pubblica Amministrazione “sia per la diffusione dell’innovazione sia per la dimensione dei servizi che eroga, da quelli sanitari a quelli scolastici, solo per fare qualche esempio. Attendiamo altri provvedimenti su questo fronte – ha concluso Napoli – altrimenti il pos obbligatorio sarà soltanto un’occasione mancata”.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)