Ci siamo. Domani i saldi saranno a ‘regime’ in tutte le Regioni. Tuttavia, dai primi dati registrati in Molise, Basilicata e Campania vi è stata una timida accoglienza confermata da Confcommercio. Anche le stime di Federconsumatori non lasciano molte speranze: solo una famiglia su tre acquisterà a saldo, spendendo appena 113 Euro a famiglia. I saldi estivi registreranno complessivamente un giro di affari che ammonterà a meno di 1 miliardo (912 milioni di Euro) mentre le vendite registreranno un calo tra il -3% ed il -4% rispetto allo scorso anno. L’andamento, comunque in calo, si differenzia da regione a regione: i picchi più bassi si registreranno in Campania, in Sicilia e in Puglia (dove si toccherà una contrazione delle vendita a saldo anche del -6% / -7%). Lievemente meglio in Veneto, Lombardia e Piemonte (dove la contrazione sarà tra il -1,5% ed il -3%).
Secondo l’Associazione, gli acquisti, in ogni caso, si limiteranno (per il 91% delle famiglie) all’essenziale: vale a dire a tutti quei prodotti a cui hanno dovuto rinunciare nel corso dell’anno, o di cui hanno dovuto rimandare l’acquisto proprio per approfittare degli sconti.
“La contrazione delle vendite a saldo rappresenta l’ennesimo campanello di allarme sulla condizione di forte difficoltà in cui si trovano le famiglie.” – dichiarano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, Presidenti di Federconsumatori e Adusbef, aggiungendo che “gli 80 Euro in busta paga stanziati dal Governo rappresentano il primo passo avanti per contrastare tale situazione, ma c’è ancora molto da fare per poter finalmente scrivere la parola fine in coda questa lunga crisi. In primo luogo è necessario estendere il bonus anche a pensionati, incapienti e famiglie numerose. Inoltre è indispensabile agire con determinazione sul fronte occupazionale, avviando un piano straordinario per il lavoro che restituisca potere di acquisto, dignità e prospettive ai cittadini, in particolar modo ai giovani”.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)