L’Unione Nazionale Consumatori ha depositato una denuncia presso l’Antitrust contro Listicket, la società che si occupa della vendita di biglietti per partite di calcio con modalità poco trasparenti e scorrette. “Abbiamo ricevuto – ha spiegato Massimiliano Dona, segretario generale Unc – numerose segnalazioni di gravi disagi e disservizi, denunciati dai tifosi che volevano procedere all’acquisto di biglietti per le partite di calcio del F.C. Juventus tramite il sito listicket.it”.La pratica scorretta denunciata riguarda il fatto che nonostante i consumatori avessero seguito scrupolosamente le istruzioni fornite dal sito per l’acquisto on-line e pur avendo regolarmente pagato, si sono visti negare il biglietto per lo stadio o lo hanno ricevuto dopo lunga e snervante attesa, sbloccata solo dopo essersi rivolti al costosissimo numero verde, messo a diposizione dalla stessa Listicket. Inoltre alcuni tifosi hanno denunciato un doppio addebito sulla propria carta di credito pur avendo acquistato un solo biglietto.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Marco Fratoddi, giornalista professionista e formatore, insegna Scrittura giornalistica al Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Cassino dove ha centrato il proprio corso sulla semiotica della notizia ambientale e le applicazioni giornalistiche dei nuovi media. È direttore responsabile del periodico culturale "Sapereambiente", ha contribuito a fondare la “Federazione italiana media ambientali” di cui è divenuto segretario generale nel 2014. Collabora con il Movimento difesa del cittadino come caporedattore del progetto "Io scrivo originale" per l'educazione alla legalità nelle scuole della Campania, partecipa come direttore artistico all'organizzazione del Festival della virtù civica di Casale Monferrato (Al). E' stato Direttore editoriale dell’Istituto per l’ambiente e l’educazione Scholé futuro-Weec network di Torino, ha diretto dal 2005 all’ottobre 2016 “La Nuova Ecologia”, il mensile di Legambiente, dove si è occupato a lungo di educazione ambientale e associazionismo di bambini. Fa parte di “Stati generali dell’innovazione” dove segue in particolare le tematiche ambientali e le attività di comunicazione. Fra le sue pubblicazioni: Salto di medium. Dinamiche della comunicazione urbana nella tarda modernità (in “L’arte dello spettatore”, Franco Angeli, 2008), Bolletta zero (Editori riuniti, 2012), A-Ambiente (in Alfabeto Grillo, Mimesis, 2014).

Parliamone ;-)