Come fare buoni affari per i prossimi saldi di metà stagione: gennaio 2023 (foto Pixabay)

Finalmente i saldi di metà stagione sono in arrivo! Se c’è una cosa entusiasmante dell’inizio del nuovo anno, per lo meno per gli appassionati di shopping, quello è il momento dei saldi di gennaio che, per il 2023, inizieranno a partire dal quinto giorno del mese. La data, grossomodo, è uguale per tutte le regioni ed è fissata anche a livello nazionale con una serie di norme e regolamentazioni, anche a livello locale.

Per i consumatori più attenti, quindi, arriva il momento ideale per fare un po’ di sano shopping e, soprattutto, acciuffare gli affari più interessanti a prezzi stracciati. Inoltre sarà possibile utilizzare coupon e codici sconto aggiornati, ideali per chi vuole duplicare il risparmio e spendere poco anche acquistando i marchi più prestigiosi sul mercato. A tale proposito, oggi, spiegheremo come fare buoni affari e approfittare in modo intelligente dei saldi di gennaio 2023.

Iniziamo a fare una lista di ciò che potrebbe servirci

Per fare buoni affari occorre rimanere concentrati solo su ciò che ci interessa veramente. In particolare ci riferiamo alla necessità di stilare una lista, una sorta di wishlist nella quale andremo a inserire le merci che desideriamo acquistare e i prezzi interi, ovvero ancora non messi a saldo.

Questo ci aiuterà a non dissipare tutti i nostri risparmi e a concentrarci solo su ciò che desideriamo veramente. Non vogliamo porre un freno agli acquisti ma, semplicemente, ricordare che quando facciamo shopping il nostro cervello agisce in modo irrazionale, soprattutto dinanzi a tante offerte luccicanti ed intriganti. Peraltro è buona norma tenere sotto controllo i prezzi prima dei saldi, in modo da poter valutare se i prezzi proposti dai rivenditori saranno effettivamente convenienti o meno.

Valutiamo offerte aggiuntive al saldo

Oltre ai saldi invernali ci sono da considerare le opportunità di risparmio garantite da coupon e codici sconto, soprattutto online. Ci riferiamo ad una serie di offerte mirate grazie alle quali è possibile ottenere sconti ulteriori da cumulare nei nostri carrelli e che, al prezzo finale, verranno decurtati in base a quanto previsto dalle condizioni d’uso.

In particolare i coupon sono offerte grazie alle quali possiamo ricevere condizioni vantaggiose per l’acquisto presso i nostri rivenditori preferiti. A volte possono consistere in percentuali di sconto su specifiche categorie merceologiche mentre, in altri casi, i coupon, permettono di ricevere omaggi in aggiunta ai nostri acquisti.

I codici sconto, invece, sono sigle composte da numeri e lettere che inseriremo nell’apposita sezione sul nostro carrello di acquisti online. Non appena digiteremo invio riceveremo uno sconto istantaneo sul prezzo finale in base a quanto previsto dalle condizioni dettate dal rivenditore.

Iscriviamoci anche ai programmi fedeltà

Infine ci sono da considerare anche i programmi fedeltà, utili per cumulare punti e vantaggi ad ogni acquisto completato. Di norma tutti i negozi online ne offrono uno al quale è possibile iscriversi inserendo nome e indirizzo mail. A tale proposito è buona norma tenere d’occhio anche le newsletter perché, di tanto in tanto, gli shop sono soliti inviare sconti e promozioni personalizzate anche via mail.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Helpconsumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato che li tutela.

Parliamone ;-)