Quick start Intesa Sanpaolo

La forte scossa connessa all’epidemia Covid 2019 ha coinvolto tutto il sistema economico e produttivo, il quale è stato supportato con interventi di natura pubblica e privata al fine di evitare e limitare fenomeni recessivi che avrebbero ricadute gravissime anche sul sistema bancario e finanziario. In questo scenario il ruolo delle Banche è fondamentale e le stesse rappresentano senza alcun dubbio uno dei veicoli per la ripresa economica.

A tal proposito, i recenti interventi delle istituzioni comunitarie e nazionali, volti a sostenere il sistema economico produttivo, hanno interessato le banche quale veicolo di sostegno per imprese, lavoratori e famiglie.

In questo panorama, però, non deve essere trascurata la costante attenzione con la quale le Associazioni dei consumatori osservano le misure adottate, tutelando il cittadino da quelli che possono essere gli effetti collaterali e negativi legati ad un utilizzo non corretto delle misure esaminate.

I forti interventi assunti a favore di imprese, famiglie e consumatori non dovranno portare in alcun modo alla disapplicazione degli obblighi connessi alla stima della qualità del credito e l’attenzione deve essere rivolta costantemente al rischio di eccesso di indebitamento da parte del consumatore.

 

Banche e pandemia

 

La situazione di emergenza in atto, tuttavia, non deve distogliere l’attenzione da quello che rappresenta uno dei problemi cruciali e risalenti nel tempo nei rapporti fra Banca e cliente e che nel 2020 ha visto un trend in espansione: la sicurezza delle transazioni informatiche. Il crescente utilizzo del web e delle tecnologie digitali porta con sé notevoli opportunità e numerose insidie e, proprio nel 2020, il fenomeno sembra aver subito una pericolosa impennata.

Proprio con l’obiettivo di esaminare le misure che impattano direttamente su banche ed intermediari finanziari e per discutere insieme delle varie possibilità e dei profili di rischio connessi all’utilizzo degli strumenti di pagamento sul web, il Movimento Difesa del Cittadino ed Assoconsum, con il patrocinio di FEDUF, hanno organizzato due incontri formativi a distanza, che si terranno in modalità webinar su piattaforma e mediante diretta Facebook, nelle date del 15 e del 22 dicembre dalle ore 10:30 sino alle ore 12:30.

Durante gli incontri, rivolti a tutti, si tenterà di rispondere alle domande che potranno essere rivolte ai relatori anche in diretta. Verranno analizzate con un taglio pratico le nuove prassi adottate dagli istituti di credito per l’accesso ai servizi, le misure straordinarie di sospensione dei prestiti e quali accortezze adottare per accedere in tutta sicurezza sul web operando transazioni informatiche.

Interverranno sul tema esperti delle associazioni dei consumatori, di FEDUF, della Banca d’Italia e dell’IVASS, nonché di Banca Intesa e Poste Italiane.

 

Di Federica Deplano

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Helpconsumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato che li tutela.

Parliamone ;-)