Frodi assicurative, Konsumer Italia: serve maggior impegno da parte delle Compagnie

Frodi assicurative, Konsumer Italia: serve maggior impegno da parte delle Compagnie

Konsumer Italia richiama l’attenzione sul problema delle frodi assicurative in Italia, partendo dai dati forniti dall’IVASS. Da un’analisi dell’associazione su tali dati emerge che il 25% dei sinistri è a rischio frode, ben 496.929. Mentre le sentenze di condanna raggiungono a malapena il 10% delle querele.

L’associazione sottolinea, inoltre, che i costi delle frodi assicurative vengono girati inevitabilmente sulla collettività degli assicurati. Il pagamento di un danno da circolazione stradale inventato, ad esempio, si ripercuote sul prezzo delle polizze assicurative.

“Un altro dato ancora più allarmante – osserva nel documento di analisi Massimo Treffiletti, Responsabile del Settore Assicurativo di Konsumer Italia – è che al di fuori del ramo RCA non esistono dati ufficiali sulle frodi assicurative: ad esempio incendi nei capannoni industriali, rotture di acqua condotta, danni da grandine, infortuni”.

Frodi assicurative, Konsumer: troppo pochi i controlli

Per Konsumer Italia “servono, quindi, più controlli e in particolare quelli dei periti assicurativi, che tornino ad analizzare il nesso di casualità, che tornino a verificare i danni prima delle riparazioni”.

“Serve modificare il sistema dei forfait nel risarcimento diretto – afferma ancora l’associazione – così come è strutturato oggi rende sconveniente indagare su un danno al di sotto dell’importo del forfait, in quanto il recupero della spesa è garantito dalla stanza di compensazione, vero o falso che sia il sinistro denunciato. Serve anche capire se effettivamente tutti i 469.929 sinistri siano a rischio frode o se sia solo necessario intervenire sugli indicatori di rischio”.

“Se sulla RC Auto possiamo avere delle stime, così non è per tutti gli altri rami – conclude Konsumer. – Un ruolo determinante può essere svolto dagli intermediari, ma anche in questo caso l’arrocco delle Imprese non lascia il giusto spazio per affrontare il problema”.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Helpconsumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato che li tutela.

Parliamone ;-)