Offerta assicurativa, IVASS analizza i trend del 2° semestre 2020

Offerta assicurativa, IVASS analizza i trend del 2° semestre 2020

Quali sono i trend dell’offerta assicurativa relativa al II semestre 2020? IVASS illustra nel suo Dossier i nuovi prodotti lanciati dalle imprese di assicurazione nel secondo semestre 2020.

Per quanto riguarda i rami danni, le principali aree di business in cui l’industria assicurativa sta esplorando nuove soluzioni riguardano i settori della mobilità, salute, casa e cyber. Per quanto riguarda il settore vita, si conferma la tendenza dell’industria a disegnare e offrire prevalentemente polizze di tipo multiramo (combinazione di rivalutabili ramo I e unit linked ramo III) e rivalutabili, entrambe riconducibili ai cosiddetti prodotti assicurativi di investimento (IBIPs).

Offerta assicurativa, rami danni

In questo campo, come detto, le principali offerte riguardano mobilità, salute, casa e cyber.

Nel settore mobilità la nuova offerta ha riguardato per lo più prodotti che prevedono soluzioni integrate dedicate a nuove forme di mobilità. Tra queste, ad esempio, troviamo un nuovo prodotto che mette al centro la persona durante tutti i suoi spostamenti (in auto, moto, bici), fornendole assistenza. Nel pacchetto base sono previste: l’assistenza stradale ai mezzi ad uso privato (auto, bici, moto e scooter); la ricarica on site per le auto elettriche; il soccorso stradale di tali veicoli; l’assistenza alla persona (con invio al domicilio di un fisioterapista in caso di sinistro) e le coperture R.C. e Tutela Legale.

In area Salute, l’offerta è stata caratterizzata da prodotti modulari (acquistabili on demand) che offrono protezione non solo alla persona, ma anche al suo patrimonio e agli animali domestici. Nel semestre sono state lanciate, ad esempio, nuove piattaforme digitali di servizi per la salute che, basandosi su tecniche di intelligenza artificiale, sono in grado di valutare i sintomi a partire dalla compilazione di un set di domande tramite una chat e di restituire una prima valutazione da condividere con il medico di base o lo specialista.

Anche per il comparto casa continua l’offerta di prodotti modulari e su misura, arricchiti di garanzie nuove, come la copertura per danni all’ambiente e vari servizi di assistenza. Un nuovo prodotto, ad esempio, consente al cliente di costruire un programma di protezione personalizzato per affrontare gli imprevisti della vita privata, con garanzie attivabili anche tramite app.

 

Offerta assicurativa

 

Sempre più sentita da imprese e famiglie è, inoltre, la necessità di sicurezza da frodi informatiche, tentativi di truffe via mail (c.d. “phishing”), furto di dati personali e credenziali (anche 11 aziendali), accessi di vario genere che possono essere venduti sul web e “monetizzati” nel lungo termine, cyberbullismo (specie a minori). Un’impresa ha offerto, ad esempio, una nuova soluzione per garantire la cyber security e tenere sotto controllo la propria identità sul web mediante una piattaforma, consentendo al cliente che intende tracciare i propri dati personali di monitorarli sia nel public web che nel deep web e dark web. In caso di violazione, si viene immediatamente avvisati tramite una notifica via email o sms.

Rami vita

Nel 2° semestre 2020 risultano censiti 106 nuovi prodotti individuali rispetto ai 144 rilevati nel precedente semestre; complessivamente quindi sono 250 le nuove offerte comunicate nell’esercizio 2020. Come detto, le compagnie offrono prevalentemente nuove polizze di tipo multiramo (prodotti derivanti dalla combinazione di rivalutabili di ramo I e unit linked di ramo III) e forme di tipo rivalutabile entrambe riconducibili alla grande famiglia dei prodotti IBIPs.

Risultano, in particolare, 41 i nuovi prodotti multiramo (50 nel 1° semestre 2020), 30 le nuove rivalutabili (49 nel 1° semestre 2020) e 17 le nuove unit linked (22 nel 1° semestre 2020).

Per quanto riguarda le altre categorie di prodotti, non IBIPs, si registrano 18 nuove offerte di cui 16 relative a temporanee caso morte (18 nel semestre precedente). Sono, infine, 2 i nuovi prodotti Long Term Care (LTC) di tipo stand alone (3 prodotti nel semestre precedente).

Sono state rilevate coperture LTC sotto forma di garanzie complementari, all’interno, in un caso, di un prodotto caso morte e, in un altro caso, di un prodotto di tipo multiramo: tali coperture prevedono la corresponsione di una rendita vitalizia mensile non rivalutabile all’accertamento dello stato di non autosufficienza.

Parliamone ;-)