telefonia agevolazioni utenti con disabilità

Attenzione alla nuova truffa in circolazione su WhatsApp, segnalata da Bufale.net, relativa alla falsa disponibilità di un buono carburante Eni, pari a 100 euro “per tutti coloro che si recheranno presso una cosiddetta Eni Station coi buoni”.

Naturalmente il buono non esiste. L’azienda – sottolinea Bufale.net – non ha mai confermato l’esistenza di una campagna che comporta l’erogazione del buono carburante di 100 euro.

Buono carburante Eni, come riconoscere la truffa

Da Oggi tutte le stazioni ENI, regaleranno 10.000 Buoni Benzina da 100€ per protesta contro il governo e la guerra. Qui sotto è spiegato come ricevere il buono prima che finisce”: così recita il testo del messaggio, diventato ormai virale.

Il testo è accompagnato – come nei tentativi di phishing – da un link che rimanda a un questionario, nel quale vengono richiesti dati personali utili ai truffatori. Una volta atterrati sulla pagina – avverte ancora Bufale.net – potrebbero essere richiesti anche dati sensibili come quelli della carta di credito.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)