Olio e olive in tour con una serie di eventi di degustazione a Roma, Milano e Napoli. Oggi e domani inizierà a Roma un tour di degustazioni degli oli extravergini di oliva e delle olive da tavola di qualità, prodotti di punta della tradizione alimentare, con l’obiettivo di valorizzare il made in Italy agroalimentare di qualità e favorirne commercializzazione e consumo. Oli e olive è una campagna promozionale del Ministero delle politiche agricole realizzata con BMTI, Borsa merci telematica italiana, per promuovere olio extravergine e olive da tavola italiane, specialmente i prodotti di qualità certificata.

L’iniziativa, informa una nota, consente di far conoscere il Mercato Telematico Oli e Olive, una piattaforma online B2B regolamentata volta ad agevolare l’incontro tra chi opera nel canale Ho.Re.Ca. e le imprese produttrici. Il mercato telematico, messo a disposizione gratuitamente da BMTI, favorisce la trasparenza nelle contrattazioni, la valorizzazione delle caratteristiche dei prodotti e la tutela dei consumatori.

Il tour proseguirà a Milano il 23 e 24 maggio e a Napoli il 25 e 26 maggio. I clienti dei ristoranti e dei locali da aperitivo che ospitano l’iniziativa potranno degustare gli oli extravergini di oliva e le olive da tavola italiani delle aziende produttrici che hanno aderito al progetto. Il tour proseguirà il 28 maggio 2019 con un evento specifico dedicato ai cuochi.

Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Responsabile di redazione. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, temi sociali e ambientali, minori, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti e i diritti umani, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Ho un libro nel cassetto che prima o poi finirò di scrivere. Hobby: narrativa contemporanea, fotografia, passeggiate al mare. Cucino poco ma buono.

Parliamone ;-)