Chips, rettifica: il lotto non è prodotto da Amica Chips ma da Yellow Chips con sede nei Paesi Bassi (Foto di Daniel Reche da Pixabay)

Riceviamo e pubblichiamo la seguente richiesta di rettifica

Amica Chips S.p.A. chiede la rettifica dell’articolo pubblicato sul sito www.helpconsumatori.it in data 06.03.2023 con titolo “Patatine chips, due richiami del Ministero Salute per acrilammide e contaminazione olio minerale”.

“Invero, il lotto ritirato dal mercato non si riferisce, come da Voi affermato in modo errato, alle patatine fritte prodotte da Amica Chips S.p.A. ma si riferisce al prodotto “Ortolana” composto da verdure (pastinaca, patata dolce, barbabietola e carota) prodotte da Yellow Chips con sede nei Paesi Bassi e solo commercializzato in Italia da Amica Chips S.p.A.. Pertanto, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 8 della Legge 8 febbraio 1948 n. 47, invito e diffido a voler rettificare immediatamente la notizia che, per come è formulata e per il suo contenuto, non corrisponde a verità, in modo da evitare un ingiustificato allarmismo nel consumatore delle patatine chips con inevitabili gravissime ripercussioni sull’immagine della azienda qui rappresentata”.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)