Un’app che, grazie alla tecnologia della realtà aumentata, consente il confronto rapido tra alimenti e fornisce infografiche personalizzate sui valori nutrizionali semplicemente inquadrando la confezione con lo smartphone. È, questa l’idea vincente del concorso “Confood – Compra qualità, risparmia in casa”, promosso da Confconsumatori insieme a importanti partner istituzionali e Aziende di marca. Tra gli oltre 130 concorrenti, quasi tutti tra i 24 e i 27 anni, si è aggiudicata la vittoria Rita Petrilli, originaria di Foggia, premiata ieri a Cibus con una borsa di studio da 1000 euro, consegnata dalla Presidente di Confconsumatori Mara Colla.
Al secondo posto la tovaglietta interattiva di Claudia Altobelli di Frosinone, mentre al terzo posto ancora un’app, del napoletano Marco Fiorillo, che ha puntato sulla tecnologia Rfid per offrire senza sforzi al consumatore tutte le informazioni sui prodotti acquistati, dalla scadenza alla provenienza. A entrambi sono state consegnate due borse di studio da 500 euro. Due menzioni speciali, infine, sono state consegnate a Silvia Danese, di Vicenza, per la sua App innovativa per “ortisti” urbani, e ad Alice Giacomelli, per la sua applicazione che aiuta i cittadini a condividere gli avanzi azzerando gli sprechi.
Le Aziende sostenitrici di “Confood” hanno ascoltato con vivo interesse le idee presentate dai giovani concorrenti, apprezzandone gli aspetti di innovazione, efficacia e utilità pratica. Erano presenti Vito Gulli di Asdomar, che ha donato tre couvette di prodotti ai vincitori; Francesco Mutti, che ha offerto, insieme a Francesco Pizzagalli di Ivsi, un omaggio in prodotti alle due menzioni speciali, e infine Rita Luppi, responsabile comunicazione di TetraPak® e Myriam Finocchiaro responsabile comunicazione di Granarolo.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)