Riconosciuta in Europa una nuova denominazione di origine protetta: è il formaggio Ossolano. La Commissione europea ha infatti accolto la richiesta di iscrizione dell’Ossolano nel registro delle Denominazioni di origine protetta (DOP).

L’Ossolano è un formaggio ottenuto esclusivamente da latte intero di vacche allevate ad un’altitudine minima di 1 400 metri s.l.m. negli alpeggi della provincia piemontese del Verbano-Cusio-Ossola, vicino al confine con la Svizzera. Ha caratteristiche uniche legate all’ambiente di produzione e alle tradizioni di allevamento. La nuova DOP si aggiunge a oltre 1400 prodotti già protetti in Europa. Si tratta del riconoscimento numero 294 per l’Italia, che detiene il primato in Europa per quantità di prodotti a indicazione geografica cui l’Ue garantisce tutela rinforzata contro le contraffazioni.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)