L’accordo di Parigi non basterà a contenere l’aumento della temperatura globale entro i 2 gradi, in quanto sarebbe necessaria una ulteriore riduzione delle emissioni di gas a effetto serra del 25% entro il 2030.

È quanto comunicato da Ansa, in base ai dati del rapporto annuale del programma delle Nazioni unite per l’ambiente (Unep), secondo il quale la temperatura media salirebbe di 3 gradi senza ulteriori tagli delle emissioni. L’Unep, che ha presentato il suo rapporto prima dell’entrata in vigore dell’accordo, sostiene che anche se l’accordo di Parigi venisse pienamente applicato, l’aumento previsto della temperatura in questo secolo sarebbe tra i 2,9 e i 3,4 gradi.

Ansa riporta la dichiarazione del direttore esecutivo dell’Unep, Erik Solheim, che, presentando i dati dell’Emissions Gap Report 2016, ha osservato che gli impegni presi nell’ambito dell’accordo sul clima di Parigi vanno “nella giusta direzione” e possono contribuire a “rallentare il cambiamento climatico”. Ma serve “subito intraprendere ulteriori azioni” se si vogliono evitare gli effetti peggiori dell’aumento delle temperature.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)