Gestione dei rifiuti (37%) e messa in sicurezza del territorio (36%) le emergenze ambientali più sentite in Italia. Lo rileva il sondaggio realizzato da Lorien Consulting per Legambiente e il CONOU in occasione dell’EcoForum in corso domani e mercoledì 27 giugno a Roma.

Nel complesso, il 26% del campione è disposto ad impegnarsi per un vantaggio ambientale; sulla gestione dei rifiuti, il riciclo è il tema più noto e praticato, seguito dalla riduzione dei consumi e la diminuzione dei rifiuti plastici.

Emerge quindi una maggiore consapevolezza dell’importanza dell’economia circolare, ma non ancora di tutte le sue potenzialità: prevale l’idea del riciclo sul riutilizzo dei rifiuti, con una percentuale del 46% del primo rispetto al 28% del secondo. Gli ostacoli a una gestione virtuosa dei rifiuti, secondo gli italiani, sono da imputare alla mancanza di senso civico e di cultura ambientale dei cittadini, ma anche alla mancanza di infrastrutture efficienti e moderne e all’inefficienza delle amministrazioni comunali.

In base all’appartenenza politica, si differenziano anche le preoccupazioni degli italiani in relazione all’ambiente. La gestione dei rifiuti interessa soprattutto il cittadino vicino al Movimento 5 Stelle (42%) mentre la messa in sicurezza del territorio è tema prioritario per l’elettore del Pd (51%); la qualità e la sicurezza delle produzioni agricole interessa soprattutto gli elettori di LeU (32%), mentre la riforestazione delle aree protette italiane ottiene il massimo dell’attenzione dai cittadini vicini a Fratelli d’Italia (41%), interessati più degli altri al problema delle plastiche usa e getta (35%). I cittadini più interessati alla strategia energetica nazionale compaiono tra gli astensionisti (33%), sensibili anche al tema degli incentivi per la mobilità privata sostenibile (19%) e allo stop al consumo di suolo (18%), altro tema caro a LeU (18%) e al Pd (17%).

La quinta edizione dell’EcoForum, l’economia circolare dei rifiuti, porterà sul palco per due giorni i protagonisti della sfida del modello dell’economia circolare in Italia: dalle istituzioni alle industrie al mondo della ricerca universitaria. L’evento si concluderà mercoledì 27 giugno con la premiazione finale dei “Comuni ricicloni” alla presenza degli amministratori delle città più virtuose.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

 

Parliamone ;-)