Anche quest’anno tornano i campi estivi di volontariato di Legambiente. Varia l’offerta: dalle isole minori, come Alicudi, Favignana, Corfù, Asinara, Capraia e Itaca, alle cime alpine di Carnia, Dolomiti, Valchiavenna; dalle spiagge più belle come quelle di Pollica, Porto Cesareo, Scala dei Turchi, Brindisi, Plemmirio, Pollica; ai borghi più suggestivi di Anticoli Corrado, Petralia Soprana e Sortino.
“Da anni i nostri campi di volontariato – spiega Rossella Muroni, direttore generale di Legambiente – richiamano un gran numero di ragazzi e famiglie, perché tra le persone di tutte le età è ormai radicata la voglia di fare una vacanza, sinonimo non solo di divertimento, ma soprattutto di crescita e condivisione impegnandosi in prima persona per l’ambiente. Tema centrale della campagna 2013 sarà la bellezza: la bellezza custodita nel patrimonio ambientale e culturale da difendere e valorizzare; ma soprattutto la bellezza dei gesti, delle azioni concrete, come quelle proposte dai nostri campi, per sensibilizzare sempre più giovani alla tutela e alla salvaguardia del patrimonio del BelPaese ma anche di buona parte del resto del mondo”.
Il  programma completo è consultabile sul sito: http://www.legambiente.it/legambiente/campi-di-volontariato  “Volontariambiente” è un progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù, nell’ambito del bando “Giovani protagonisti”.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Marco Fratoddi, giornalista professionista e formatore, insegna Scrittura giornalistica al Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Cassino dove ha centrato il proprio corso sulla semiotica della notizia ambientale e le applicazioni giornalistiche dei nuovi media. È direttore responsabile del periodico culturale "Sapereambiente", ha contribuito a fondare la “Federazione italiana media ambientali” di cui è divenuto segretario generale nel 2014. Collabora con il Movimento difesa del cittadino come caporedattore del progetto "Io scrivo originale" per l'educazione alla legalità nelle scuole della Campania, partecipa come direttore artistico all'organizzazione del Festival della virtù civica di Casale Monferrato (Al). E' stato Direttore editoriale dell’Istituto per l’ambiente e l’educazione Scholé futuro-Weec network di Torino, ha diretto dal 2005 all’ottobre 2016 “La Nuova Ecologia”, il mensile di Legambiente, dove si è occupato a lungo di educazione ambientale e associazionismo di bambini. Fa parte di “Stati generali dell’innovazione” dove segue in particolare le tematiche ambientali e le attività di comunicazione. Fra le sue pubblicazioni: Salto di medium. Dinamiche della comunicazione urbana nella tarda modernità (in “L’arte dello spettatore”, Franco Angeli, 2008), Bolletta zero (Editori riuniti, 2012), A-Ambiente (in Alfabeto Grillo, Mimesis, 2014).

Parliamone ;-)