Con la tappa di oggi all’Istituto Scolastico Superiore “Zenga” di Biella è ripartito il secondo ciclo della Campagna di Educazione Ambientale del progetto “Ambientiamoci” portato avanti da Adiconsum e cofinanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù. Domani, invece saranno coinvolti gli studenti della Scuola Media Statale “Griffini” di , Casalpusterlengo (Lodi). Da Mercoledì 8 a Venerdì 10 Maggio, AMBIENTIAMOCI, invece, sarà presente alla XIV Edizione do SOLAREXPO, Fiera di Milano-Rho, Pad. 7, Stand H08.Il progetto, che ha come target i giovani-studenti-consumatori delle scuole secondarie di I e II grado, cioè i ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 18 anni, ha come obiettivo educare i giovani a sviluppare comportamenti eco-compatibili, per tutelare l’ambiente, e quindi l’umanità tutta, in maniera efficace.
Cuore del progetto “Ambientiamoci” è l’informazione. Per questo Adiconsum ha già realizzato 4 brochure informative scaricabili sui seguenti temi: sviluppo sostenibile, risparmio energetico, energie rinnovabili rifiuti e raccolta differenziata.
Il tour nelle scuole  consisterà in una serie di incontri con gli studenti e gli insegnanti partendo dalla proiezione di un video con protagonista un giovane che inanella, uno dietro l’altro, una serie di comportamenti scarsamente rispettosi dell’ambiente, che darà il là alla Campagna educativa.
Nel corso degli incontri ai giovani verrà somministrato anche un questionario a risposta multipla sui comportamenti più o meno eco-compatibili adottati dai giovani.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Marco Fratoddi, giornalista professionista e formatore, insegna Scrittura giornalistica al Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Cassino dove ha centrato il proprio corso sulla semiotica della notizia ambientale e le applicazioni giornalistiche dei nuovi media. È direttore responsabile del periodico culturale "Sapereambiente", ha contribuito a fondare la “Federazione italiana media ambientali” di cui è divenuto segretario generale nel 2014. Collabora con il Movimento difesa del cittadino come caporedattore del progetto "Io scrivo originale" per l'educazione alla legalità nelle scuole della Campania, partecipa come direttore artistico all'organizzazione del Festival della virtù civica di Casale Monferrato (Al). E' stato Direttore editoriale dell’Istituto per l’ambiente e l’educazione Scholé futuro-Weec network di Torino, ha diretto dal 2005 all’ottobre 2016 “La Nuova Ecologia”, il mensile di Legambiente, dove si è occupato a lungo di educazione ambientale e associazionismo di bambini. Fa parte di “Stati generali dell’innovazione” dove segue in particolare le tematiche ambientali e le attività di comunicazione. Fra le sue pubblicazioni: Salto di medium. Dinamiche della comunicazione urbana nella tarda modernità (in “L’arte dello spettatore”, Franco Angeli, 2008), Bolletta zero (Editori riuniti, 2012), A-Ambiente (in Alfabeto Grillo, Mimesis, 2014).

Parliamone ;-)