Il Movimento Consumatori (MC) e il Movimento Difesa del Cittadino (MDC) giudicano la promessa fatta ieri dal Presidente del Consiglio On. Berlusconi riguardo l’abolizione dell’ICI una vera e propria cialtroneria, una promessa da Don Chisciotte della Mancia.

"Chi pagherà i servizi attualmente gestiti dai Comuni, dalla manutenzione delle strade alle mense scolastiche, dall’assistenza agli anziani al verde pubblico? – commentano Lorenzo Miozzi, presidente del Movimento Consumatori e Antonio Longo, presidente del Movimento Difesa del Cittadino – Quella di Berlusconi non è una promessa di sgravio fiscale, è una vera e propria presa in giro dei cittadini che evidentemente vengono ritenuti dal leader della CDL incapaci di valutare la serietà e l’attendibilità delle proposte elettorali".

"Come Don Chisciotte della Mancia Berlusconi vive in un mondo fantastico, fatto di una Italia ricca ed efficiente, dove scuole, ospedali, trasporti, industria e servizi funzionano come un orologio svizzero – continuano i presidenti delle due associazioni – Peccato che la realtà quotidiana dei cittadini sia molto diversa".


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)