Nasce "Saldo Amico" il codice di comportamento messo a punto dai commercianti del settore moda della Fismo-Confesercenti, con l’obiettivo di aiutare la categoria ed i consumatori ad orientarsi con maggiore sicurezza nelle vendite di fine stagione, garantendo la diffusione capillare di informazioni utili. I saldi – si legge in una nota – sono diventati un fenomeno molto esteso che in due periodi dell’anno catalizza l’interesse dei consumatori e dei mass-media. In queste occasioni i mezzi d’informazione esercitano una pressione considerevole sulla clientela esortandola, giustamente, a mantenere la massima attenzione sui prodotti in saldo.

La Fismo-Confesercenti precisa che "l’iniziativa rappresenta anche una seria e decisa risposta alle critiche (a volte ingenerose) ciclicamente rivolte alla categoria che, in questo caso, diviene protagonista in positivo creando le migliori condizioni per favorire un proficuo rafforzamento del dialogo con la propria clientela e le associazioni dei consumatori".

Per sollecitare il Governo italiano a convocare quanto prima tutti i soggetti coinvolti, per scrivere finalmente anche in Italia norme valide che sostengano la distribuzione commerciale del settore moda tale richiesta, la Fismo ha deciso di lanciare un’iniziativa con l’invio di migliaia di cartoline al Governo da parte della categoria a sostegno della campagna: "Una legge per la moda perché non passi di moda". In questo modo i negozianti del settore moda vogliono esercitare una adeguata pressione affinché le due proposte di legge conquistate alla Camera dei Deputati sul tema, possano trovare un concreto sbocco prima dello scioglimento delle Camere.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)