Dodici paesi asiatici hanno denunciato la presenza di arsenico nelle loro falde acquifere. La sostanza entra poi nella catena alimentare e contamina il riso. E la riduzione del livello di arsenico nelle colture va affrontata attraverso migliori pratiche di irrigazione. È quanto afferma la FAO, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura, nel nuovo studio "Remediation of Arsenic for Agriculture Sustainability, Food Security and Health in Bangladesh".

Le alte concentrazioni di arsenico nel suolo e nelle acque irrigue spesso si trasferiscono per intero nelle colture, con grave rischio per la salute umana. Il fenomeno interessa dodici paesi asiatici. La contaminazione del riso avviene attraverso l’assorbimento dell’acqua di irrigazione da parte delle colture. "Il problema dell’alta concentrazione di arsenico nelle colture, in particolare riso, va affrontato con urgenza con la promozione di migliori pratiche irrigue ed agricole, che potrebbero far ridurre notevolmente la contaminazione da arsenico – ha affermato Sasha Koo-Oshima, esperto FAO di qualità delle acque ed ambiente – Il riso contaminato rappresenta un grande rischio per la salute umana se consumato insieme ad acqua da bere contenente arsenico. La diffusa aggiunta di arsenico ai terreni, come nel caso del Bangladesh, sta deteriorando la qualità del suolo e provocando la tossicità del riso. La contaminazione da arsenico rappresenta contemporaneamente una grave minaccia per la produzione agricola, per la sicurezza alimentare e per la qualità del cibo".

Una delle possibili soluzioni, che riduce l’esposizione del riso alla contaminazione, è rappresentata dalla coltivazione a letti rialzati: uno studio pilota della FAO e della Cornell University ha evidenziato infatti che la coltivazione del riso in letti rialzati di circa 15 centimetri dal terreno, e non nei convenzionali campi allagati, ha fermato la perdita di rendimento ed ha avuto come risultato un minore livello di contaminazione sia delle colture che del terreno.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)