"Chiediamo al ministro delle Politiche agricole Alemanno di convocare, al più presto, un tavolo interprofessionale che costruisca le premesse di sistema per permetta di giungere sul territorio ad accordi concreti e validi sul prezzo del latte alla stalla". E’ la richiesta del presidente della Cia (Confederazione italiana agricoltori) Giuseppe Politi nel corso di un’Assemblea dell’Unalat sottolineando come "un mercato del prezzo del latte alla stalla senza regole, e di conseguenza sempre più ‘selvaggio’, penalizza fortemente gli allevatori italiani e non favorisce neppure l’industria casearia di qualità".

"Negli ultimi anni – ha sottolineato il presidente della Cia – il mercato del latte ed il relativo prezzo alla stalla non hanno visto momenti di contrattazione né a livello nazionale né a quello territoriale. Stiamo assistendo ad un mercato dove si è persa ogni regola, dove la forbice tra prezzi della materia prima (ormai da tre anni in continua diminuzione) e prezzi al consumo si fa, anche in questo settore, più marcata a tutto svantaggio della parte produttiva. Una situazione sempre più difficile che gli allevatori non possono più assolutamente sostenere".


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)