Parere favorevole al Piano di riorganizzazione e razionalizzazione della rete delle articolazioni territoriali del CRA (Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in agricoltura).Questa la conclusione del Tavolo Agroalimentare che si è svolto questa mattina a Palazzo Chigi alla presenza del ministro delle politiche agricole e forestali, Gianni Alemanno. All’ordine del giorno il Piano di riorganizzazione e razionalizzazione della rete delle articolazioni del Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura (CRA) e lo schema di proposta per l’adozione del decreto ministeriale sulle norme quadro della coesistenza delle filiere.

Il provvedimento sulla coesistenza sarà nuovamente esaminato in una nuova riunione del tavolo agroalimentare. Secondo Confagricoltura la bozza di articolato contenente le linee guida, premessa per l’emanazione del decreto ministeriale sulla coesistenza è "Un quadro severo, tale da porre l’Italia nella fascia di Paesi con la legislazione più restrittiva in materia e pesanti oneri burocratici per gli imprenditori intenzionati a percorrere l’opzione OGM. Ma almeno avremo delle regole".

"Particolarmente importante – aggiunge al confederazione – considerato che la Commissione europea ha di recente stabilito che, per il momento, non ci saranno norme comuni in materia di coesistenza."


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)