Il Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia Italiana del Farmaco ha approvato oggi 34 nuove Autorizzazioni all’Immissione in Commercio di farmaci rimborsati dal Servizio Sanitario Nazionale, tra cui 17 equivalenti (generici) e 2 farmaci innovativi (il Temoporfin, il Bevacizumab).
Ne dà notizia l’AIFA in un comunicato. In particolare – si legge nella nota – il Temoporfin è indicato nel trattamento palliativo dei pazienti con carcinoma della testa e del collo in fase avanzata, il Bevacizumab per la terapia di prima linea dei malati con carcinoma del colon e del retto metastatico. L’Aifa garantisce così la rimborsabilità ai nuovi farmaci per la cura del cancro.

Tra i generici invece sono presenti farmaci per la cura dell’ipertensione, della depressione e del diabete mellito non insulino-dipendente. Il risparmio ottenuto con i farmaci generici, equivalenti ma a prezzo più basso rispetto alle specialità, consente in questo modo l’accesso alla rimborsabilità ai medicinali innovativi.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)