Anche nel 2011 il gelato artigianale si conferma uno dei piaceri irrinunciabili dell’estate. Secondo la Coldiretti la spesa annua per questa tipologia di prodotto si aggira attorno ai 2,5 miliardi di euro. Se quasi il 90 per cento degli italiani consuma abitualmente il gelato per una quantità stimata in media pari a 6 chili a testa ogni anno, sono molte – sottolinea la Coldiretti – le curiosità di quest’anno: dal gelato al latte d’asina a quello a chilometri zero magari distribuito dalle agri-gelaterie direttamente dalla stalla alla coppetta. I gusti piu’ gettonati restano nell’ordine il cioccolato, la nocciola, il limone, la fragola, la crema e la stracciatella, ma si registra tra gli oltre 600 gusti offerti sul mercato anche una tendenza verso quelli locali ottenuti – precisa la Coldiretti – da prodotti caratteristici del territorio, dalle fragole al cocomero, dalle nocciole al aceto balsamico, ma anche alla polenta, al grana padano e al vino. Esperienze gustose sono sparse lungo tutta la penisola a partire dalla Lombardia dove si contano già 13 agrigelaterie e che hanno aperto nelle province di Milano, Varese, Mantova, Brescia e Como. In Piemonte, collocata sul Pianalto, in affaccio al torrente Banna e all’abitato di Poirino, nel Torinese, sorge la cascina San Pietro dove la cooperativa agricola San Pé produce, a partire da latte alta qualità, diversi tipi gelati compreso quello alla nocciola "’Tonda gentile delle Langhe".

Viene dal bergamasco un esclusivo gusto di gelato che racconta le eccellenze dell’agricoltura. E’ il frutto di un’idea messa in campo della gelateria Grom di Bergamo e dell’azienda vitivinicola Tenuta degli Angeli di Carobbio degli Angeli, che insieme hanno realizzato un gustoso connubio tra il classico gelato alla crema pasticcera e il Balsamo degli Angeli, uno straordinario condimento prodotto nell’acetaia della famiglia Testa e realizzato secondo le tecniche tradizionali della produzione dell’aceto balsamico. Anche in Toscana – conclude la Coldiretti – agricoltura e artigianato s’intrecciano e collaborano per il gelato della filiera corta. E’ nata vicino Massa Carrara la prima gelateria a km 0. Si chiama "Lo Scoiattolo" ed il latte utilizzato, cremoso e di altissima qualità, arriva dal pascolo di San Cristoforo dell’allevamento di Mariella Lenzetti a pochi chilometri dalla gelateria stessa.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)