Inizia domani, 3 gennaio, la settimana della bistecca. L’iniziativa, promossa da Confesercenti insieme a Fiesa-Assomacellai e alla Fiepet-Pubblici esercizi e ristoranti, vuole festeggiare il ritorno della bistecca con l’osso dopo il lungo periodo di divieto legato all’emergenza della Bse. . Ristoranti e macellerie saranno coinvolti nella promozione della nota bistecca e gli aderenti praticheranno, fino al 10 gennaio, uno sconto alla vendita e alla somministrazione del taglio del 20% sul prezzo di listino.

I severissimi controlli in questi anni hanno evidenziato che la carne bovina di animali macellati al di sotto dei 36 mesi non hanno presentato problemi e soprattutto in Italia i controlli sono stati soddisfacenti, presentando il nostro Paese come uno dei più sicuri dell’Unione europea. L’Unione europea ha deciso tuttavia per precauzione di innalzare la possibilità di consumo di carne con l’osso di bovini macellati solo al di sotto di 24 mesi dall’attuale tetto di 12 mesi. Tale parametro soddisfa comunque la quasi totale produzione di bistecche con l’osso e prefigura quindi un ritorno alla situazione.

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)