"Più frutta, più verdura" è il progetto di educazione alimentare proposto dall’assessorato all’Agricoltura della Regione Lombardia per il prossimo anno scolastico. L’intento è quello di incentivare il consumo di frutta e verdura a scuola e nelle famiglie attraverso una serie di interventi mirati a promuovere la conoscenza di questi prodotti.

"Se la disaffezione verso prodotti genuini è motivata in particolare da un aumento dei prezzi – ricorda l’assessore all’Agricoltura, Viviana Beccalossi – è altrettanto vero che, soprattutto tra i più giovani, l’attenzione verso frutta e verdura è sempre meno costante. Per questo abbiamo deciso di intraprendere un percorso destinato, oltre che alla sensibilizzazione dei nostri figli, anche alla formazione degli insegnati con corsi mirati".

L’iniziativa si inserisce tra le tante che la Regione prevede ogni anno per educare i giovani ad una corretta alimentazione: ai più di 5000 incontri specifici con il coinvolgimento di circa 500mila persone si aggiungono gli oltre 150mila volumi informativi distribuiti e lo sviluppo del progetto ‘Fattorie Didattiche’. Con il nuovo anno scolastico prenderà il via anche il ‘progetto pilota’ relativo ai distributori automatici che erogheranno confezioni contenenti frutta e verdura.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)