La classe quinta C della Scuola elementare IV Circolo, plesso di S. Pardo, di Matera è la vincitrice, per la Basilicata, della III° edizione del Concorso di educazione alimentare "Che gusto C’è" organizzato dal ministero delle Politiche Agricole e Forestali, dall’Ismea (Istituto servizi mercato agricolo e alimentare), dalle Edizioni Giunti, in collaborazione con il Dipartimento Agricoltura della Regione Basilicata.

Il Premio, destinato alle scuole elementari di tutt’Italia, rientra in un’ articolata campagna informativa sulla qualità alimentare intrapresa nelle scuole, tesa a valorizzare e far conoscere agli alunni le produzioni pregiate e tipiche, l’enogastronomia e l’importante ruolo che riveste l’agricoltura in un Paese vocato al settore qual è l’Italia.

Il fine del Concorso prevedeva la realizzazione della storia di un prodotto tipico dell’area di provenienza della classe partecipante attraverso la compilazione di cartoline. Per fare questo i bambini hanno adottato vari linguaggi dalla poesia, al disegno, dal collage alla fotografia, illustrando le peculiarità delle produzioni regionali, scoprendone le qualità, la bontà e la naturalezza e il modo di produrle. Le classi vincitrici, una per ogni regione, parteciperanno ad un soggiorno di quattro giorni Roma. Oltre a ciò prenderanno parte l’11 di maggio a Roma, in occasione della giornata di premiazione ufficiale, ad una manifestazione ludico-educativa nella quale saranno mostrati i lavori alla presenza delle massime cariche del ministero dell’Agricoltura e delle Regioni. Inoltre, tutte le classi che hanno partecipato al Concorso riceveranno un attestato di partecipazione, un atlante geografico ed un dizionario della Giunti.

Relativamente alla composizione vincitrice per la Basilicata, la classe V C della Scuola elementare IV Circolo di S. Pardo di Matera ha dedicato il lavoro alla pasta alimentare.
Al secondo posto si è classificata la classe V della Scuola elementare di S. Mauro Forte con un lavoro sull’olio extravergine di oliva di Maiatica, mentre al terzo posto si è classificata la classe V C della Scuola elementare " G. Marconi" di Matera con un elaborato dedicato al lampascione. Al Concorso hanno partecipato oltre 100 scuole lucane.

La commissione esaminatrice, presieduta dalla coordinatrice del Programma, Rosa Bianca Finocchiaro, della quale facevano parte un funzionario del Dipartimento Agricoltura della Regione Basilicata, un funzionario dell’Ismea e della Editrice Giunti, ha dato la seguente motivazione: "Il lavoro della Scuola elementare IV Circolo, plesso S. Pardo, dedicato alla pasta alimentare ben si inserisce nella cultura e nella tradizione materana con un impatto visivo originale, di varietà, ricchezza di informazioni e con un linguaggio accattivante cogliendo appieno gli obiettivi didattici riguardanti l’educazione alimentare". Infatti, gli elaborati sono stati giudicati sulla base della cultura alimentare, delle produzioni e della identità del luogo, del linguaggio creativo o visivo e della capacità della classe di condividere e collaborare organicamente alla composizione.

"Il mio plauso – ha affermato a proposito l’assessore regionale all’Agricoltura, Gaetano Fierro – va al dirigente scolastico, alle insegnanti e agli alunni del IV Circolo di Matera ma anche a tutte le oltre 100 scuole lucane, mai vi era stata una così fitta partecipazione, che hanno preso parte al Premio. Oggi più che mai è fondamentale guidare alla corretta educazione alimentare i giovani in quanto sono sottoposti a continue e devianti pubblicità. A questo proposito – ha continuato Fierro – la scuola è l’organismo che per eccellenza può svolgere, con la collaborazione delle Istituzioni nazionali e locali, la più proficua azione di formazione ed informazione. In tale contesto si inserisce il Concorso del ministero "Che gusto C’è", ma anche gli altri progetti dedicati all’educazione alimentare che la Regione Basilicata, unitamente ai propri enti strumentali e alle Organizzazioni professionali agricole, sta mettendo in campo".

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)