Le buste di plastica per la spesa dovranno essere sostituite da più ecologici sacchetti biodegradabili realizzati con materiali di origine vegetale entro il dicembre 2009. Ne ha dato notizia il presidente della commissione ambiente alla Camera Ermete Realacci che ha spiegato "Si tratta di una misura di grande importanza ambientale che oltre a dare un efficace apporto alla riduzione dell’ abbandono di rifiuti e alla tutela del territorio, avrà l’ obiettivo di abbattere significativamente le emissioni di gas serra e dare così un contributo al grave ritardo che il nostro paese ha accumulato rispetto al raggiungimento degli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto .

L’emendamento recepisce una normativa comunitaria (la EN13432) che ritiene indispensabile a partire dal 1° gennaio 2010, la sostituzione degli shopper in polietilene con sacchetti biodegradabili, che privilegino l utilizzo di materie prime di origine agricola contribuendo così alla riduzione dei gas ad effetto serra e alimentando lo sviluppo di nuovi comparti industriali strettamente collegati alle produzioni agricole locali".

Sì unanime e definitivo dell’Aula della Camera anche all’istituzione della commissione sul ciclo dei rifiuti e sulle attività ad esso connesse.

 

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)