Ricerca e impresa si incontrano a Ecomondo, a Rimini, il 28 ottobre per una giornata di trasferimento tecnologico dedicato all’inquinamento atmosferico. Ne sono promotori gli Innovation Relay Centre IRENE e CIRCE[1], rispettivamente coordinati dall’ENEA e dal CNR. L’evento che si inserisce nell’ambito della fiera internazionale del recupero di Materia ed Energia e dello Sviluppo Sostenibile Ecomondo 2005, sarà l’occasione per presentare al mondo della piccola e media impresa le più promettenti tecnologie sviluppate a livello europeo in questo settore.

CNR ed ENEA hanno individuato oltre 50 tecnologie sviluppate nei laboratori degli Enti di Ricerca, Università e aziende di tutta lUnione Europea. Fiore all’occhiello delle tecnologie ENEA sono:- il sistema MINNI, un modello integrato che, attraverso la simulazione dell’andamento delle concentrazioni dei principali inquinanti, permette di valutare l’efficacia e il costo degli interventi finalizzati al miglioramento della qualità dell’aria. l’impianto EVA che, valutando la caratterizzazione chimico-fisica in atmosfera delle emissioni prodotte dai diversi veicoli, permette una corretta valutazione del loro impatto ambientale.

Il progetto ISHTAR che, attraverso la realizzazione di un software integrato, permette di valutare limpatto ambientale di eventuali interventi sulla salute, sull’efficienza e la sicurezza del sistema di trasporto, sui beni monumentali considerando per la prima volta insieme questi tre ambiti.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)