Per incentivare l’utilizzo di carburanti a basso impatto ambientale, quali metano e GPL, la Regione Lombardia ha stanziato 3 milioni di euro per l’operazione "Carta sconto metano e GPL", lanciata lo scorso anno dalla Regione. La card consente di usufruire, nei 336 distributori convenzionati, di uno sconto di di 0,067 euro al chilo per il metano e di 0,055 euro al litro per il GPL. La tessera costa 5,16 euro.

"La carta sconto metano e GPL – ha commentato l’assessore alle Reti e Servizi di Pubblica Utilità, Maurizio Bernardo – ha avuto l’anno scorso un buon successo. Ha contribuito a ridurre le emissioni di sostanze inquinanti nell’atmosfera e ad aumentare l’utilizzo di questi due carburanti più ‘puliti’. Abbiamo quindi deciso di proseguire su questa linea, rinnovando il provvedimento per tutto l’anno".

Destinatari della tessera sono coloro che utilizzano l’autovettura per "trasporto di persone ad uso privato" e solo chi non ne è già in possesso dovrà, per ottenerla, compilare un modulo che può essere ritirato negli SpazioRegione, cioè gli uffici regionali decentrati sul territorio, mentre per Milano e provincia sono state anche istituite, in collaborazione con la Rete dei Punti Energia, apposite postazioni presso le quali è possibile chiedere informazioni. La domanda può essere fatta anche on line utilizzando la Carta regionale dei Servizi.

Le istruzioni si trovano sul sito dell’Osservatorio Servizi di Pubblica Utilità.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)