Legambiente promuove Chinet, la linea completa di prodotti monouso per la tavola realizzati con metodi attenti all’uso delle risorse, completamente compostabili e biodegradabili. Fibra pressata ottenuta recuperando gli scarti inutilizzati dei bicchieri in cartoncino, legno proveniente da foreste controllate e certificate e Mater Bi derivato da mais non ogm.

Piatti, bicchieri, posate e vassoi monouso, da gettare subito dopo l’utilizzo, sono sicuramente comodi e pratici ma certamente non rappresentano il modo migliore per contribuire alla salvaguardia dell’ambiente. Eppure spesso rappresentano una comoda alternativa alle stoviglie convenzionali, sia in caso di pasti improvvisati – magari per numerosi ospiti – oppure per mangiare fuori casa. Certo la quantità di rifiuti prodotti aumenterebbe esponenzialmente se decidessimo di utilizzarli spesso, con grave danno per l’ambiente e con sostanzioso aumento dei consumi (di energia, materie prime, ecc.).

Per merende "allegre" dalla coscienza pulita allora, l’associazione vuole segnalare i prodotti Chinet dell’azienda Huhtamaki, articoli per una tavola bio caratterizzati da design e funzionalità eccellenti con i piatti in fibra pressata, ricavati dalle parti inutilizzate del cartoncino per i bicchieri, completamente compostabili e biodegradabili; le posate monouso in legno provenienti esclusivamente da foreste gestite in maniera responsabile secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici, garantite dal marchio FSC; i bicchieri per le bevande fredde in cartoncino accoppiato al Mater Bi, derivante da mais ogm free.
I prodotti Chinet contraddistinti dal marchio di Legambiente possono essere utilizzati anche per servizi catering e mense grazie all’elevata resistenza e sicurezza e all’idoneità ad essere utilizzati per scaldare i cibi nel forno a microonde.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)