Regione Liguria e Touring Club italiano stanno cercando nuovi candidati per la seconda edizione del progetto Bandiere Arancioni il marchio di qualità turistico ambientale per l’entroterra. Il riconoscimento viene attribuito alle località che soddisfano criteri di analisi correlati allo sviluppo di un turismo di qualità. La valorizzazione del patrimonio culturale, la tutela dell’ambiente, la cultura dell’ospitalità, l’accesso e la fruibilità delle risorse, la qualità della ricettività, della ristorazione e dei prodotti tipici sono solo alcuni degli elementi chiave per ottenere il marchio.

Per trovare nuovi "candidati", Regione e Touring hanno invitato le amministrazioni e le comunità locali a un incontro per discutere dell’iniziativa: all’appello sono intervenuti i rappresentanti di cinquantacinque comuni liguri. Per far pervenire la propria autocandidatura, i comuni devono scaricare dal sito del Touring Club la scheda in formato word e inviarla all’indirizzo e-mail bandiere.arancioni@touringclub.it entro il 22 dicembre.

Attualmente, in Liguria, la Bandiera Arancione è stata assegnata a cinque comuni: Sassello, in provincia di Savona, Apricale e Dolceacqua nell’imperiese, Santo Stefano d’Aveto in provincia di Genova e Castelnuovo Magra nello spezzino.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)