Si è svolto questa mattina, presso il museo della Scienza e della Tecnologia di Milano, il workshop "Lotta all’inquinamento: case e strade mangiasmog". L’incontro, organizzato da Global Engineering con il patrocinio del Comune di Milano, è stato un momento di confronto sull’impiego dei più innovativi prodotti fotocatalitici in grado di ridurre il tasso d’inquinamento trasformando le sostanze inquinanti dell’aria in elementi non nocivi.

Sono intervenuti Claudio Terruzzi, amministratore unico di Global Engineering, il sindaco di Milano Gabriele Albertini, l’Assessore all’Ambiente del Comune di Milano, Domenico Zamnpaglione e il Direttore del Dipartimento Provinciale di Milano e di ARPA Lombardia, Giuseppe Sgorbati.

Nel corso della conferenza stampa, il sindaco di Milano Gabriele Albertini ha sottolineato: "L’apertura della città alle innovazioni anche in campo ambientale e l’attenzione costante al problema dell’inquinamento che ha ripercussioni sulla salute dei cittadini, sulla qualità della vita e dell’ambiente". La Global Engineering ha presentato dati e analisi sull’efficacia dei prodotti utilizzati nonchè i recenti impieghi in aree urbane ed extraurbane e le prospettive di futuro utilizzo, soprattutto dopo il successo della ristrutturazione del Tunnel Porpora.

Al termine dell’incontro, Claudio Terruzzi ha dichiarato:" La ricerca e la tecnologia sono in grado oggi di portare risultati tangibili, come hanno dimostrato le sperimentazioni condotte: l’inquinamento può essere combattuto efficacemente e a bassi costi".

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)