Buona la partecipazione dei cittadini all’edizione 2006 di Puliamo il Mondo che, nel Municipio Roma 6, si è svolta domenica 24 settembre dalle ore 10:00 nell’area del futuro parco Somaini (Area 10). L’evento, organizzato dal Circolo Città Futura di Legambiente, ha mosso un centinaio di volontari che, dotati di tutto l’occorrente, durante la mattinata si sono impegnati nella pulizia di questo spazio raccogliendo circa 50 sacchi di rifiuti di ogni genere. Bottiglie, lattine, scarpe, calcinacci, vestiti vecchi ecc., sono stati pertanto differenziati e propriamente conferiti grazie anche al supporto degli operatori dell’AMA. Tra gli oggetti particolari è stata ritrovata anche una pistola a salve subito consegnata alla polizia.

"Puliamo il Mondo è stata un’occasione per dare modo alle persone di conoscere meglio questo luogo per comprenderne le potenzialità e la sua bellezza se curato a dovere" – afferma Valeria Chiocchio vice-presidente del Circolo Città Futura di Legambiente – "Inoltre l’iniziativa ci permette di valutare obiettivamente lo stato in cui versa l’area. Rispetto allo scorso anno si è notata ad esempio una netta diminuzione di rifiuti ingombranti come lavatrici, sanitari ecc, anche se continua ad essere un luogo pericoloso per via della presenza di altri tipi di rifiuti come siringhe, parti di bottiglie rotte e tubi di ferro arrugginito. Questa campagna consente ai cittadini di attivarsi concretamente facendo qualcosa di utile per riconquistare quegli spazi che sono loro dovuti per migliorare la propria qualità della vita".

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Marco Fratoddi, giornalista professionista e formatore, insegna Scrittura giornalistica al Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Cassino dove ha centrato il proprio corso sulla semiotica della notizia ambientale e le applicazioni giornalistiche dei nuovi media. È direttore responsabile del periodico culturale "Sapereambiente", ha contribuito a fondare la “Federazione italiana media ambientali” di cui è divenuto segretario generale nel 2014. Collabora con il Movimento difesa del cittadino come caporedattore del progetto "Io scrivo originale" per l'educazione alla legalità nelle scuole della Campania, partecipa come direttore artistico all'organizzazione del Festival della virtù civica di Casale Monferrato (Al). E' stato Direttore editoriale dell’Istituto per l’ambiente e l’educazione Scholé futuro-Weec network di Torino, ha diretto dal 2005 all’ottobre 2016 “La Nuova Ecologia”, il mensile di Legambiente, dove si è occupato a lungo di educazione ambientale e associazionismo di bambini. Fa parte di “Stati generali dell’innovazione” dove segue in particolare le tematiche ambientali e le attività di comunicazione. Fra le sue pubblicazioni: Salto di medium. Dinamiche della comunicazione urbana nella tarda modernità (in “L’arte dello spettatore”, Franco Angeli, 2008), Bolletta zero (Editori riuniti, 2012), A-Ambiente (in Alfabeto Grillo, Mimesis, 2014).

Parliamone ;-)