Prende il via la campagna di comunicazione "Sorprendente, fluorescente" di AceaElectrabel Elettricità, che in conformità al Decreto Ministeriale del 20/07/2004 sull’efficienza energetica, è finalizzata ad incrementare la sensibilizzazione verso questo problema.
In questi giorni, infatti, i cittadini romani stanno ricevendo una lettera da parte della Società dell’energia contenente due buoni validi per il ritiro completamente gratuito di due lampade fluorescenti compatte (CFL) a basso consumo.Si tratta di lampade di moderna concezione che durano dalle 5 alle 15 volte in più rispetto a quelle normali ad incandescenza e consentono ad ogni cittadino di ottenere un risparmio energetico del 70% sui consumi domestici (ed eventualmente condominiali) dovuti all’illuminazione.

Le CFL in commercio possono sostituire tutte le tipologie di lampadine tradizionali e, a parità di luminosità, richiedono un assorbimento di potenza inferiore. La lettera contiene anche una brochure informativa con delle indicazioni tecniche e pratiche per un migliore utilizzo delle lampade. Viene fornito, inoltre, l’elenco di tutti i punti vendita aderenti all’iniziativa ed in accordo con la Federazione Nazionale dei Grossisti e Distributori di Materiale Elettrico presso cui i cittadini potranno ritirare le lampade. Nel pieghevole, infine, si ricorda che "Sorprendente fluorescente" contribuirà ad abbattere le emissioni nella misura minima di almeno 55.000 tonnellate di CO2 nei prossimi 5 anni, in linea con le iniziative promosse dal WWF Italia e finalizzate a promuovere l’efficienza energetica per una maggiore tutela ambientale e la prevenzione di mutamenti climatici spesso dovuti all’eccessivo riscaldamento globale.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)