Da oggi anche a Roma sara’ possibile valorizzare i rifiuti differenziati grazie all’inaugurazione del sistema integrato di trattamento e valorizzazione dei rifiuti urbani. Il nuovo impianto, presentato oggi, entrera’ a regime fra 60 giorni e consentirà di separare la frazione secca dei rifiuti ad elevato potere calorifico e la sua trasformazione in Cdr (Combustibile da rifiuti) destinato al recupero energetico. La rimanente frazione umida, composta per lo più da materiale organico biodegradabile, viene contemporaneamente sottoposta ad un processo di igienizzazione e trasformata in ‘ammendante’ utilizzate nelle aree degradate per il ripristino ambientale. Gli inerti pesanti, ricavati dal processo di trattamento dei rifiuti, vengono poi destinati a ulteriori trattamenti.

”Assistiamo oggi – ha esordito Veltroni – alla trasformazione di Ama da azienda erogatrice di servizi fondamentali per i cittadini ad azienda a vocazione industriale. L’avvio dell’impianto consentira’ di ridurre da subito del 25% il conferimento in discarica ed entro 2006 – ha annunciato – si arrivera’ alla riduzione dell’80% del materiale. A tutto questo pero’ – ha sottolineato il sindaco – deve corrispondere un’azione di riqualificazione delle aree di Massimina e Malagrotta: verso gli abitanti di queste zone la citta’ ha un debito per questo deve fornire servizi e risorse”. l sindaco ha ricordato che ”in quattro anni e mezzo la raccolta differenziata e’ passata dal 5% al 21%”. Poi ha ribadito: "A Roma non ci sarà mai un’emergenza rifiuti perché c’è un sforzo congiunto di pubblico e privato volto ad una nuova concezione del ciclo dei rifiuti".

Marrazzo ha detto invece che ”oggi il governo della gestione dei rifiuti ha fatto un passo importante”. Non ci dovra’ piu’ essere un commissario per l’emergenza perche’ si lavorera’ con le scelte figlie di atti compiuti nei vari consigli”. Marrazzo ha poi ribadito che ”bisogna impedire che si sviluppino dei siti che sono delle discariche abusive, perche’ questo e’ un settore a rischio di infiltrazioni. La Regione ha contribuito per il 30% a questo impianto e ha gia’ stanziato nuove risorse per la raccolta differenziata”.

 

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)