Le città aderenti al "Progetto metano", teso ad incentivare l’uso di carburanti meno inquinanti, lanciano l’allarme: "Il Governo Italiano continua a non rispondere alla richiesta di sbloccare i fondi previsti dall’accordo del 2002". Di 244 milioni complessivi previsti dal Piano, sono stati stanziati ad oggi soli 8,9 milioni.

"Ad oggi i tecnici di diverso orientamento concordano su una cosa: il carburante meno inquinante, e più economico, è quello gassoso (metano o gpl) – spiega Dario Ortolano, Assessore all’Ambiente della Citt di Torino e presidente del Progetto Metano – Le Amministrazioni locali ritengono così di promuovere i veicoli alimentati a gas, esentandoli dalle limitazioni; su questo è orientato lo sforzo di comunicazione e di incentivazione; alcuni Comuni hanno deciso, pur in presenza di ridotti trasferimenti di risorse nazionali, di mettere a bilancio contributi rivolti alla mobilità con questi carburanti. Il trend incoraggiante, dato dall’aumentata presenza di distributori a metano e dalla crescita di domanda da parte dei cittadini, viene vanificato dalla "timida" offerta dei costruttori, più orientata verso il diesel e, soprattutto, dal mancato rifinanziamento da parte del Governo".

Il Progetto Metano, per ciò che riguarda gli autoveicoli, ha fra gli obiettivi quello di diffondere sul territorio gli impianti di distribuzione ed il numero di vetture alimentate a gas. "Considerata- si legge nella nota- la tendenza positiva e l’effettivo beneficio, ambientale ed economico, sollecitiamo il rifinanziamento per non lasciare sole le Città di fronte all’emergenza smog". Le priorità: adeguata incentivazione all’acquisto di veicoli per trasporto privato e commerciale; finanziamento dei i distributori per flotte pubbliche e privati; finanziamento dell’acquisto di mezzi pubblici a metano; impegno dei costruttori a proporre questo tipo di motorizzazione con campagne promozionali; corsie privilegiate per i distributori a metano da parte degli Enti locali; campagna pubblicitaria destinata alle città.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)