Nei giorni scorsi a Torino l’Assessore all’Ambiente della Regione Piemonte, Nicola de Ruggiero, ha siglato il "Progetto Recupero" insieme al vicepresidente del CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi) Ettore Fortuna, Giancarlo Longhi, direttore generale del CONAI, e Agata Milone, dirigente del Settore Programmazione Gestione Rifiuti.

Si tratta di un progetto attraverso il quale la Regione Piemonte intende mappare i flussi dei rifiuti urbani raccolti in modo differenziato sul proprio territorio, con particolare attenzione a quelli di imballaggio. L’Assessore de Ruggiero ha sottolineato che il principale obiettivo del progetto consiste nel voler quantificare l’incidenza del rifiuto piemontese sull’industria nazionale del recupero, per promuovere, così, una campagna di informazione e sensibilizzazione dei cittadini e dimostrare che l’impegno di ciascuno nella raccolta permette il recupero effettivo di materiali utilizzabili in sostituzione di materie prime.

Tra le altre finalità dell’iniziativa si prevede, inoltre, un incremento dei livelli quantitativi e qualitativi di raccolta dei rifiuti di utenza domestica, l’ideazione e la promozione di modalità innovative di recupero di materia nel territorio regionale e, infine, la promozione, anche da parte delle pubbliche amministrazioni, del mercato dei materiali e dei prodotti recuperati.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)