L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha deciso in questi giorni di avviare un’istruttoria nei confronti di RTI, Mediaset e Europa Tv relativamente all’acquisizione da parte del gruppo Mediaset di un ramo d’azienda di Europa TV, composto dalla rete trasmissiva della società. "L’operazione – spiega l’Antitrust – è finalizzata allo sviluppo, da parte di RTI, di una rete di trasmissione in tecnologia DVB-H, finalizzata alla fornitura di programmi audiovisivi su terminali mobili".

Secondo l’Autorità, questa operazione conferisce al gruppo Mediaset ulteriori risorse frequenziali che costituiranno un terzo multiplex nel mercato del broadcasting digitale, a seguito della loro conversione dalla tecnica analogica a quella digitale.

"In sostanza – continua l’Autorità garante – l’acquisizione di Europa TV accresce ulteriormente la capacità trasmissiva dell’impresa acquirente e accentua la sua posizione competitiva, in particolare nel mercato delle reti di trasmissione del segnale televisivo in tecnica digitale. L’operazione potrebbe dunque costituire in capo al gruppo Mediaset, che già detiene un peso di rilievo nel mercato a monte delle infrastrutture, una posizione dominante nel mercato delle reti per la trasmissione del segnale televisivo terrestre in ambito nazionale".

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)