Domani, 31 gennaio è l’ultimo giorno per pagare all’INAIL il premio annuale di 12,91 euro per l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni domestici. Lo ricorda la Confcasalinghe (Confederazione italiana casalinghe), aderente a Confedilizia. Chi – essendovi obbligato – non effettua il versamento nel termine anzidetto (a titolo di prima iscrizione o di rinnovo di iscrizione), andrà incontro alle sanzioni di legge, pari ad una somma aggiuntiva non superiore all’entità del premio. Coloro che invece diventeranno soggetti all’obbligo assicurativo nel corso dell’anno (ad esempio per la perdita del posto di lavoro), dovranno pagare il premio per intero al momento della maturazione dei requisiti (età tra i 18 e i 65 anni; svolgimento di lavoro casalingo, in via non occasionale, gratuitamente e senza vincolo di subordinazione; mancanza di iscrizione a forme obbligatorie di previdenza sociale): infatti il premio, in questi casi, non è frazionabile.
Secondo dati diffusi dall’INAIL, al 31 dicembre 2005 le casalinghe iscritte all’assicurazione erano 2.700.000.

Ulteriori informazioni possono essere richieste – unitamente a bollettini di pagamento, moduli per l’esonero ecc. – alle locali Assocasalinghe (le associazioni territoriali della Confcasalinghe), i cui indirizzi sono reperibili telefonando alla Sede centrale al numero 06.679.34.89.

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)