Una scatola nera a bordo della propria automobile può rivelarsi un ottimo strumento contro le frodi sugli incidenti. A Viterbo il Giudice di pace ha dato ragione ad un assicurato Unipol chiamato in causa da un presunto infortunato. Lo precisa una nota del gruppo assicurativo bolognese, spiegando che il giudice ha utilizzato i dati rilevati da questo dispositivo elettronico. La sentenza è la prima di questo tipo registrata in Italia.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)