La Giunta della regione Abruzzo ha approvato un provvedimento che disciplina l’attivazione di 10 postazioni di assistenza e soccorso agli automobilisti in prossimità delle aree a più alta criticità lungo alcune delle autostrade abruzzesi (A/24, A/25 e A/14). Il progetto è stato promosso dalla Polizia Stradale, da Autostrade Abruzzesi e dalle associazioni di volontariato di protezione civile.

In particolare, personale operativo volontario della protezione civile, garantirà servizi di informazioni generali agli automobilisti in entrata ai caselli e di distribuzione di bottiglie di acqua minerale. Le Concessionarie Strada dei Parchi e Direzione 7° Tronco della A14 Autostrada per l’Italia si occuperanno della corresponsione di un pasto e cureranno il collegamento radio tra i presidi istituiti presso le postazioni e l’Ufficio Traffico. La Polizia Stradale avrà invece funzioni di coordinamento dei servizi e di ottimizzazione delle risorse in campo.

Sarà importante anche la collaborazione degli automobilisti stessi. "Confido – ha sottolineato in una nota l’assessore alla Protezione Civile, Tommaso Ginoble – nel senso di responsabilità degli automobilisti che vorranno collaborare programmando le partenze estive al di fuori delle fasce orarie più a rischio e utilizzando sempre più i pedaggi automatizzati per velocizzare le file ai caselli".


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)