Banche, designati i componenti dell’Abi per la Federazione delle banche, delle assicurazioni e della finanza. Il Comitato esecutivo dell’Associazione bancaria ha infatti designato oggi i componenti Abi del Consiglio direttivo della Federazione delle banche, delle assicurazioni e della finanza. Oltre al Presidente e al Direttore generale dell’Abi, Giuseppe Mussari e Giovanni Sabatini, entrano nel Consiglio direttivo Luigi Abete (Presidente Banca nazionale del lavoro), Alessandro Azzi (Presidente FederCasse), Giovanni Berneschi (Presidente Banca Carige), Luigi Castelletti (Vice presidente vicario Unicredit), Corrado Faissola (Presidente Ubi), Corrado Passera (Consigliere delegato Ceo Intesa Sanpaolo) Massimo Ponzellini (Presidente Banca popolare di Milano) Maurizio Sella (Banca Sella Holding).

Sempre oggi, il Comitato esecutivo ha esaminato il Piano 2011 e il relativo budget. "In attuazione del programma di presidenza per il biennio 2010 – 2012, il Piano individua le azioni che verranno attuate in materia di comunicazione, rapporti con le istituzioni, le imprese, le famiglie, la Pubblica Amministrazione, con l’obiettivo di rendere concreta l’affermazione "orgogliosi di fare banca per il Paese", afferma l’Associazione in una nota, nella quale sottolinea che i punti qualificanti saranno "una forte modernizzazione" e "un forte efficientamento dell’organizzazione dell’Associazione e nell’azzeramento del deficit nel 2011". Per questo "il Comitato esecutivo, nell’approvare il budget 2011 che porta ad una radicale riduzione dei costi dell’Associazione, ha anche dato mandato al Presidente e al Direttore generale di gestire il piano di riorganizzazione e anche le conseguenti ricadute sul personale nell’assoluto rispetto delle norme di legge vigenti in materia di riorganizzazione e ristrutturazione".

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Marco Fratoddi, giornalista professionista e formatore, insegna Scrittura giornalistica al Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Cassino dove ha centrato il proprio corso sulla semiotica della notizia ambientale e le applicazioni giornalistiche dei nuovi media. È direttore responsabile del periodico culturale "Sapereambiente", ha contribuito a fondare la “Federazione italiana media ambientali” di cui è divenuto segretario generale nel 2014. Collabora con il Movimento difesa del cittadino come caporedattore del progetto "Io scrivo originale" per l'educazione alla legalità nelle scuole della Campania, partecipa come direttore artistico all'organizzazione del Festival della virtù civica di Casale Monferrato (Al). E' stato Direttore editoriale dell’Istituto per l’ambiente e l’educazione Scholé futuro-Weec network di Torino, ha diretto dal 2005 all’ottobre 2016 “La Nuova Ecologia”, il mensile di Legambiente, dove si è occupato a lungo di educazione ambientale e associazionismo di bambini. Fa parte di “Stati generali dell’innovazione” dove segue in particolare le tematiche ambientali e le attività di comunicazione. Fra le sue pubblicazioni: Salto di medium. Dinamiche della comunicazione urbana nella tarda modernità (in “L’arte dello spettatore”, Franco Angeli, 2008), Bolletta zero (Editori riuniti, 2012), A-Ambiente (in Alfabeto Grillo, Mimesis, 2014).

Parliamone ;-)