"Il progetto ‘Patti Chiari in città 2006’ proseguirà la sua azione anche il prossimo anno. E’ stato infatti approvato il piano industriale per il 2007 e i 14 principali gruppi che fanno parte dell’organo di vertice, fra cui Bnl, hanno ritenuto di investire di più nell’iniziativa". Lo ha dichiarato il direttore centrale dell’Abi e Segretario del consorzio Patti Chiari, Massimo Roccia, in un incontro tenutosi oggi a Palazzo Altieri. Durante la conferenza è stata presentata la tappa romana conclusiva di Patti Chiari in Città, tour promosso dall’Abi insieme a nove associazioni dei consumatori per portare l’informazione finanziaria a diretto contatto con i cittadini, che negli ultimi due mesi ha toccato 39 città in tutta Italia e ha incontrato 50 mila clienti-consumatori.

"Il nostro obiettivo – ha detto Massimo Roccia – è quello di migliorare il rapporto fra cliente e istituti bancari per favorire chiarezza, trasparenza, qualità del servizio, e per sensibilizzare le banche al rispetto del cliente". Apprezzamento per l’iniziativa è stato manifestato anche dal Segretario generale di Adiconsum, Fabio Picciolini, che ritiene necessaria una professionalizzazione del cliente sugli investimenti e le operazioni finanziarie in vista "di due o tre direttive previste per il 2007, che saranno difficilissime da affrontare per i consumatori senza un’adeguata preparazione".

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)