A due anni dalla sua nascita Help Consumatori, la prima agenzia on line sui consumi, vanta oggi circa 5.200 utenti e oltre 12.000 notizie con una media di 22 news al giorno. Oggi, 15 marzo 2006, in occasione della Giornata Europea del Consumatore, HC ha celebrato il suo secondo anniversario con un convegno dal titolo "Consumatori tra emergenze e bisogni d’informazione" che ha visto aziende, giornalisti e istituzioni confrontarsi sul tema della comunicazione al cittadino.

"Orgoglioso", Antonio Longo, responsabile dell’agenzia, ha definito HC "il data base consumerista più consistente in Italia insieme con quello del Salvagente e di Altroconsumo, altra testata storica del consumerismo italiano. Ogni giorno la nostra redazione riceve i comunicati di tutte le associazioni di consumatori, delle istituzioni centrali e locali, delle autorità di regolazione, delle imprese e delle loro associazioni, del mondo ONG, etc. Abbiamo arricchito la nostra offerta quotidiana con rubriche settimanali specializzate sul Parlamento italiano e su quello Europeo, abbiamo in programma ulteriori iniziative tematiche". In particolare, Longo ha annunciato un GR Consumatori, elaborato sulla base delle notizie di HC, grazie ad una iniziativa in Toscana.

"Un valore aggiunto nell’informazione ai cittadini". Così invece Norma Zito, caporedattore di HC ha definito l’agenzia. "Il nostro impegno – ha spiegato Zito – è quello di realizzare ‘democrazia nel web’, dando voce a tutti i soggetti sociali, dai consumatori alle aziende, dalle istituzioni alle associazioni di categoria".

In occasione del suo secondo anniversario HC ha voluto regalare ai suoi lettori una novità editoriale "HC News 2005 – L’Almanacco dei consumatori", una pubblicazione che contiene i più importanti lanci dell’agenzia nel 2005. Dal carovita all’ambiente, dalla sicurezza alimentare al risparmio, queste ed altre le tematiche dell’informazione consumeresta a cui HC News 2005 ha voluto dare sistematicità. "Crediamo – ha aggiunto Longo – che possa essere utile per le testate giornalistiche, per gli uffici stampa delle associazioni e delle imprese, per chiunque voglia documentarsi sui principali temi e vicende che hanno interessato nell’anno i consumatori. E’ una prima esperienza, un Numero zero potremmo chiamarlo, che speriamo di poter ripetere più completo e meglio stampato nei prossimi anni".

Nel corso della giornata i rappresentanti di alcune grandi aziende hanno spiegato le strategie di comunicazione verso i consumatori. Il tavolo ha visto confrontarsi Mineracqua, Trenitalia, Centromarca e Poste, ognuno con le sue esperienze. Il convegno si è concluso con la consegna, da parte di Daniela Primicerio presidente del CNCU (Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti) del premio "HC News 2006", riconoscimento per le best practices nell’informazione consumerista on line. A salire sul podio Tuttoconsumatori (CNCU), Informaconsumatori (Regione Piemonte), Prontoconsumatore (Regione Toscana e CTC), ConsumER (Regione Emilia Romagna).


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)