La denuncia dei pozzi adibiti ad usi domestici o ad uso diverso deve essere effettuata – nei modi stabiliti dalle singole Regioni – entro sabato 31 dicembre. Lo comunica la Confedilizia, la quale ricorda altresì che per i pozzi ad uso domestico o agricolo è sufficiente l’autocertificazione: occorrerà verificare presso la Regione (o la Provincia, ove delegata) se siano stati predisposti specifici moduli.

Si ricorda, inoltre, che è sanzionata l’omessa denuncia solo dei pozzi diversi da quelli adibiti ad usi domestici (per tali intendendosi anche quelli utilizzati per annaffiare giardini o orti e abbeverare bestiame). La presentazione della denuncia estingue ogni eventuale precedente illecito amministrativo per omessa denuncia.

Per ulteriori informazioni visita il sito della Confedilizia.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)