Oltre 1.800 nuove case da destinare all´affitto con canoni calmierati, un fondo sociale per l´affitto e un programma di manutenzione e gestione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica in regione. Sono questi gli interventi nel settore abitativo che la regione Emilia-Romagna ha attuato nel corso del 2004. "Si tratta – ha commentato l´assessore al territorio, Luigi Gilli – di un programma rilevante, che la regione ha voluto per qualificare e migliorare il patrimonio abitativo pubblico, anche a fronte di un mercato della casa che rischia di tagliare fuori fasce crescenti della popolazione. Purtroppo le risorse in questo settore, come in altri importanti comparti sociali, sono in consistente calo. Ma l’Emilia-Romagna intende mantenere forte il proprio impegno".

In particolare, nel corso dello scorso anno la regione ha realizzato 1.804 alloggi: 997 attuati da soggetti pubblici e 807 da soggetti privati. Gli alloggi erano destinati alla locazione a termine, per un periodo minimo di 10 anni, o permanente, a canone più basso rispetto a quello di mercato. I finanziamenti a disposizione sono stati complessivamente oltre 73 milioni di euro, di cui circa 12 milioni da risorse statali e 61 milioni sotto forma di cofinanziamento regionale.

Ammontano a 110 milioni di euro, invece, i finanziamenti destinati al programma per la manutenzione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica. Ripartite tra le diverse Province in base alla popolazione, alla consistenza e alla vetustà del patrimonio edilizia residenziale pubblica, tali risorse sono servite a finanziare altrettanti programmi provinciali.

Per quanto riguarda il Fondo sociale per l´affitto, nell´anno 2004 le domande accolte sono state 40.318, per un fabbisogno complessivo di 92 milioni 900 mila euro. In pratica – spiega una nota della regione – è stato possibile erogare ai beneficiari poco più di un terzo (quasi 32 milioni di euro) dell´importo del contributo teorico spettante. Questo nonostante la Regione in sede di assestamento di bilancio abbia stanziato 2 milioni di euro di risorse aggiuntive destinate a finanziare il Fondo, per oltre 4 milioni 300 mila euro di risorse complessive, e i Comuni abbiano negli anni progressivamente aumentato il loro apporto finanziario raggiungendo nel 2004 lo stanziamento complessivo di oltre 4 milioni 700 mila euro.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)