Aggiornamento dei valori catastali alla realtà del mercato immobiliare, regolarizzazione del censimento catastale e una migliore gestione dei dati sul patrimonio immobiliare. E’ quanto prevede una convenzione di tre anni tra il comune di Roma e l’Agenzia del Territorio. Il progetto prevede la realizzazione di una banca dati unica che integrerà quelle delle due amministrazioni, al fine di rendere più trasparente la massa di informazioni sulla realtà immobiliare romana.

Nella banca dati si troverà un archivio cartografico e telematico e con informazioni aggiornate su proprietà, ubicazioni, consistenza e caratteristiche di immobili e terreni. Per quanto riguarda il metodo per stabilire il valore catastale, l’intesa prevede la consistenza di un appartamento sarà riportata anche in metri quadri, e non più solo in numero di vani.

Per maggiori informazioni visitare il sito del comune di Roma e dell’Agenzia del Territorio.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)